AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoProgetto SeOLProgetto EtnaOnline

Chiesa S. Pietro

Verso tramontana a meta’ del colle su cui sorge la chiesa di S.Maria Maggiore. Si eleva anche imponente e maestosa quella dei santi apostoli Pietro e Paolo.
Questa chiesa, come le altre, ha subito aggiunte, modificazioni e restaurazioni lungo i secoli specie dopo i terremoti del 1512 e del 1693.

S.Pietro

La chiesa ha un prospetto Barocco con tre ordini architettonici ed e’ rivolta a sud-ovest. Nello scomparto centrale domina il portale principale con un ricco fregio sull’architrave e timpano a triangolo aperto.Ai lati del portale stanno quattro colonne con alti basamenti e capitelli dorici in alto su cui poggia la prima massiccia trabeazione. Nei due scomparti laterali, che sono meno ampi, invece stanno i due portali piu’ piccoli, che immettono nelle rispettive navate laterali della chiesa. Il secondo ordine poi ha un solo scomparto, cioe’ quello centrale, con linee architettoniche uguali a quelle sottostanti. Ai fianchi le stanno due piccole anse chiuse da quattro basamenti dove dominano le statue di S. Pietro e S. Paolo e le due laterali con fiamme apicali.Il terzo ordine, infine, ricostruito nel 1928, e’ molto semplice e segue l’andatura del secondo. Nelle pareti perimetrali esterne sono da notare due portali in pietra  arenaria, nel primo si trova incorniciata una nicchia con una Madonnina in ricordo della festa centenaria riguardante il dogma dell’ Immacolata concezione. Nel secondo invece sta un dipinto in ceramica raffigurante S. Pietro che riceve il mandato di Gesù. Questa chiesa ha struttura a croce latina e ha tre navate; al centro della crociera domina la cupola su quattro pilastri, l’altare maggiore rivestito di onici pregevoli, elevato su tre gradini, e’ tutto di marmi pregiati e vi domina al centro un grande crocifisso in legno tra sei grandi candelieri di metallo.All’interno vi sono diversi altari e nello sfondo della navata destra vi e’ la cappella del Cristo alla Colonna con il pregevole portale in marmi che incorniciano il bellissimo dipinto ad olio, raffigurante la scena della flagellazione di Gesu’ alla colonna. Nella cappella chiusa dal quadro si conserva la pregevole statua del Cristo con le braccia legate dietro la schiena ad una colonna d’ argento. Notevoli le opere di rilievo artistico oltre alla gia’ citata statua, un organo del 1772, un coro settecentesco in noce, il simulacro di S. Lucia (1700) in legno. Pregevoli gli stucchi e i dipinti ad olio, ornamenti e paramenti sacri.




Cristo alla colonna 

Privacy - Note legali - Accessibilità - PEC:protocollo@pec.comunemineo.telecompost.it
 


 

Privacy

Note legali

     Obbiettivi di Accessibilità
 
I documenti presenti in alcune sezioni di questo sito sono in formato PDF, Word, Excel o Autocad e necessitano di Acrobat Reader o dei relativi viewer per essere visualizzati. E' possibile scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader o i visualizzatori Word, Excel o Autocadi. Per leggere i file firmati digitalmente (estensione "p7m") occorre disporre di uno dei software di lettura in grado di elaborare file firmati in modo conforme alla Deliberazione CNIPA n° 45 del 21.05.2009.